Elogio del lusso. Ovvero l'utilità dell'inutile PDF

Siamo lieti di presentare il libro di Elogio del lusso. Ovvero l'utilità dell'inutile, scritto da Thierry Paquot. Scaricate il libro di Elogio del lusso. Ovvero l'utilità dell'inutile in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su nordestcaffeisola.it.
Nordestcaffeisola.it Elogio del lusso. Ovvero l'utilità dell'inutile Image
Questo libro non è un elogio della società dei consumi, dell'accumulazione di gadget e status symbol inutili. L'industria ufficiale del lusso genera centinaia di migliaia di posti di lavoro, e raggiunge milioni di consumatori, e quello che un tempo riguardava una ristretta élite - vestiti, profumi, tecnologie - oggi interessa le masse. La nuova frontiera non sta dunque in beni materiali costosi, ma in tre parole che rimandano a uno stile di vita autentico e ritrovato: Tempo, Spaziosità, Silenzio. Se possiamo scegliere come usare il tempo, come qualità e non solo come quantità, nel divertimento o a lavoro, quello è il lusso. Se riusciamo a stare in ambienti che ci comunicano un senso di spaziosità, e se possiamo permetterci un po' di pace e di silenzio, allora vuoi dire che abbiamo fatto un passo avanti nelle nostre vite. Thierry Paquot è uno studioso, che vive semplicemente ed è convinto che il vero lusso è fare ciò che volete quando volete. Il lusso come distinzione basata sul denaro è finito: il lusso come distinzione basata su scelte di vita autonome, consapevoli, felici è il futuro. La proposta di questo libro è una nuova filosofia della cura di sé, che è la frontiera più ambita: ritrovare noi stessi, interiormente ed esteriormente, è un lusso che possiamo e dobbiamo permetterci.
INFORMAZIONE

DIMENSIONE: 10,41 MB

DATA: 2007

ISBN: 9788876151576

SCARICARE LEGGI ONLINE

Qualche anno fa, Thierry Paquot, filosofo e professore universitario francese, ha pubblicato - per Castelvecchi - Elogio del lusso, ovvero l'utilità dell'inutile. Per Paquot il lusso sarebbe un motore del progresso, della trasformazione culturale e dell'economia.

Ma appunto questo è il modo in cui non intende l'utilità Ordine, in quanto essa è subordinata a un fine più elevato, ovvero quello della «coltivazione dello spirito» e della «crescita civile e culturale dell'umanità» (p. 7), in quanto egli considera utile tutto ciò che contribuisce a diventare "migliori".

LIBRI CORRELATI

Sulle Alpi in guerra.pdf

Uno strano scherzo del destino.pdf

Microcontrollers. Hardware and firmware for 8-bit and 32-bit devices.pdf

Alfabeto emozionale.pdf

Genius loci.pdf

Tienimi. Slow burn series. Vol. 2.pdf

Gli Stati Uniti contemporanei.pdf

La vita sovrasensibile. Dialogo tra un maestro e un discepolo (1624).pdf

Cipressi di bajkal.pdf

Clero e società nell'Italia contemporanea.pdf